giovedì 23 febbraio | 20:01
pubblicato il 19/ago/2014 11:06

Consumatori: con rientro a scuola stangata da oltre mille euro

(ASCA) - Roma, 19 ago 2014 - Una stangata da oltre mille euro sta per colpire le famiglie italiane al rientro dalle vacanze: tra corredo scolastico, libri e dizionari, infatti, spenderanno circa 1.030 euro, cifra in aumento rispetto al 2013. A lanciare l'allarme e' Federconsumatori spiegando che la spesa per il corredo scolastico passera' da 499,50 euro dello scorso anno ai ben 506,50 euro di quest'anno. Invece per i libri e i dizionari si spenderanno 529,50 euro per ogni ragazzo, il +1,6% rispetto allo scorso anno. ''Nonostante la crisi, nonostante le strategie e l'inventiva delle famiglie, che fanno di tutto per risparmiare anche su questa voce di spesa, i prezzi di tali articoli, seppure in maniera contenuta, continuano ad aumentare'', hanno avvertito i consumatori. Aumenti che, di anno in anno, ''hanno portato il montante complessivo di tale spesa a raggiungere cifre insopportabili per le famiglie, che sempre con maggiore difficolta' riescono a farvi fronte''. red-mlp/did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
Peugeot
Peugeot, Tavares: con Opel creiamo un campione europeo
Generali
Generali,de Courtois: da estero e Cina 60% risultati e cresceranno
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech