lunedì 20 febbraio | 23:37
pubblicato il 12/feb/2014 17:02

Consob: multa da 4,5 mln ad Alessandro Proto e societa' collegate

(ASCA) - Roma, 12 feb 2014 - La Consob ha sanzionato Alessandro Proto e societa' a lui riconducibili (PA Group SA e Proto Organization) per complessivi 4,5 milioni di euro, oltre alla sanzione interdittiva di ventotto mesi .

Le sanzioni sono il risultato dell'attivita' di indagine della Divisione Mercati, Ufficio Abusi di Mercato, ''da cui e' emerso che le dichiarazioni pubbliche rilasciate dal Sig.

Alessandro Proto e i comunicati stampa emessi dalle societa' al medesimo riconducibili, diffusi nell'ambito di un disegno unitario volto illecitamente a procurare vantaggi all'attivita' professionale svolta dal medesimo e dal Gruppo Proto Organization, contenevano informazioni false, suscettibili di fornire indicazioni false e fuorvianti in merito ad azioni quotate sul Mta'' e' scritto nella delibera Consob del 5 febbraio 2014.

Le sanzioni vanno pagate entro 60 giorni dalla notifica del provvedimento, il soggetto sanzionato puo' ricorrere contro il provvedimento presso la Corte di Appello competente per territorio.

red/men

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: pensare a giovani, alcuni privilegi da rivedere
Alitalia
Alitalia, Delrio: ci sono problemi seri, siamo preoccupati
Alitalia
Alitalia, sindacati: sciopero confermato, governo convoca azienda
Conti pubblici
Padoan: da migliori previsioni no impatto su manovra correttiva
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia