giovedì 08 dicembre | 09:17
pubblicato il 09/mag/2014 10:35

Consip: da lunedi' acquisti solo online con firma digitale

Consip: da lunedi' acquisti solo online con firma digitale

(ASCA) - Roma, 9 mag 2014 - Un ulteriore passo avanti verso la digitalizzazione degli acquisti pubblici e la smaterializzazione delle relative procedure. E' questo il senso della novita' che partira' da lunedi' prossimo, 12 maggio, sulla piattaforma di e-procurement MEF/Consip, quando tutte le attivita' di negoziazione potranno essere effettuate solo da utenti in possesso di firma digitale, eliminando cosi' la possibilita' di inviare ordinativi di fornitura con firma autografa e via fax. Oltre a rendere piu' rapido e trasparente il processo d'acquisto, questo nuovo regime contribuira' a ridurre i costi di transazione sostenuti dalle amministrazioni.

L'uso della firma digitale sia da parte delle amministrazioni che delle imprese abilitate era gia' previsto per una serie di strumenti di acquisto quali il Mercato Elettronico della P.A. (MEPA), gli Accordi quadro e il Sistema dinamico di acquisizione in cui il processo di acquisto si svolge totalmente per via elettronica. Solo il sistema delle convenzioni consentiva ancora l'uso del fax, in luogo dell'acquisto on line, alle amministrazioni prive di firma digitale. A partire dal 12 maggio, tale possibilita' verra' meno e il fornitore sara' tenuto a dare seguito esclusivamente agli ordini ricevuti on line con firma digitale. Consip ha comunque provveduto nei mesi scorsi - si legge in un comunicato - a informare e a sensibilizzare le amministrazioni utenti del Programma di razionalizzazione della spesa ancora prive della firma digitale sulla necessita' di dotarsi dell'apposito kit e di modificare il proprio profilo di utenza sul sistema. Per quanto riguarda le imprese, invece, nella pratica non cambia nulla in quanto esse hanno gia' l'obbligo del possesso della firma digitale per gli altri adempimenti previsti dalle norme vigenti.

Questo ulteriore step fa seguito all'avvio, nel mese di febbraio 2014, del servizio di fatturazione elettronica messo a disposizione delle piccole e medie imprese abilitate al MEPA. Con tale servizio viene offerto supporto ad amministrazioni e imprese nel processo di adozione della fattura elettronica, che dal 6 giugno 2014 diventera' obbligatoria come documento di pagamento nei confronti di Ministeri, Agenzie fiscali ed enti nazionali di previdenza.

Sia il passaggio all'obbligo di utilizzo della firma digitale per gli acquisti, sia l'adozione della fatturazione elettronica rappresentano importanti step verso la modernizzazione e una maggiore trasparenza e semplificazione dei processi d'acquisto della Pubblica Amministrazione, anche nell'ottica della realizzazione degli obiettivi dell'Agenda digitale italiana.

red/did/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
Banche
Ue multa Agricole, Hsbc e JPMorgan su cartello Euribor: 485 mln
L.Bilancio
L.Bilancio: Senato approva fiducia con 173 sì
Roma
Roma, Antitrust avvia procedimento contro Atac sul servizio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni