mercoledì 18 gennaio | 07:24
pubblicato il 09/mag/2014 10:35

Consip: da lunedi' acquisti solo online con firma digitale

Consip: da lunedi' acquisti solo online con firma digitale

(ASCA) - Roma, 9 mag 2014 - Un ulteriore passo avanti verso la digitalizzazione degli acquisti pubblici e la smaterializzazione delle relative procedure. E' questo il senso della novita' che partira' da lunedi' prossimo, 12 maggio, sulla piattaforma di e-procurement MEF/Consip, quando tutte le attivita' di negoziazione potranno essere effettuate solo da utenti in possesso di firma digitale, eliminando cosi' la possibilita' di inviare ordinativi di fornitura con firma autografa e via fax. Oltre a rendere piu' rapido e trasparente il processo d'acquisto, questo nuovo regime contribuira' a ridurre i costi di transazione sostenuti dalle amministrazioni.

L'uso della firma digitale sia da parte delle amministrazioni che delle imprese abilitate era gia' previsto per una serie di strumenti di acquisto quali il Mercato Elettronico della P.A. (MEPA), gli Accordi quadro e il Sistema dinamico di acquisizione in cui il processo di acquisto si svolge totalmente per via elettronica. Solo il sistema delle convenzioni consentiva ancora l'uso del fax, in luogo dell'acquisto on line, alle amministrazioni prive di firma digitale. A partire dal 12 maggio, tale possibilita' verra' meno e il fornitore sara' tenuto a dare seguito esclusivamente agli ordini ricevuti on line con firma digitale. Consip ha comunque provveduto nei mesi scorsi - si legge in un comunicato - a informare e a sensibilizzare le amministrazioni utenti del Programma di razionalizzazione della spesa ancora prive della firma digitale sulla necessita' di dotarsi dell'apposito kit e di modificare il proprio profilo di utenza sul sistema. Per quanto riguarda le imprese, invece, nella pratica non cambia nulla in quanto esse hanno gia' l'obbligo del possesso della firma digitale per gli altri adempimenti previsti dalle norme vigenti.

Questo ulteriore step fa seguito all'avvio, nel mese di febbraio 2014, del servizio di fatturazione elettronica messo a disposizione delle piccole e medie imprese abilitate al MEPA. Con tale servizio viene offerto supporto ad amministrazioni e imprese nel processo di adozione della fattura elettronica, che dal 6 giugno 2014 diventera' obbligatoria come documento di pagamento nei confronti di Ministeri, Agenzie fiscali ed enti nazionali di previdenza.

Sia il passaggio all'obbligo di utilizzo della firma digitale per gli acquisti, sia l'adozione della fatturazione elettronica rappresentano importanti step verso la modernizzazione e una maggiore trasparenza e semplificazione dei processi d'acquisto della Pubblica Amministrazione, anche nell'ottica della realizzazione degli obiettivi dell'Agenda digitale italiana.

red/did/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Auto
Fca, anche a dicembre vendite in Europa meglio del mercato
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Trasporti
Trasporto aereo, sindacati: il 23 febbraio sciopero di 4 ore
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa