giovedì 08 dicembre | 13:18
pubblicato il 14/apr/2012 05:10

Confindustria/ Squinzi lavora a squadra, oggi vede Bombassei

Dentro Regina, Conti, Mansi, Maccaferri, Lo Bello

Confindustria/ Squinzi lavora a squadra, oggi vede Bombassei

Roma, 14 apr. (askanews) - E' quasi pronta la squadra dei vicepresidenti di Giorgio Squinzi. Oggi il presidente designato di Confindustria avrà un secondo incontro, quello decisivo, con Alberto Bombassei, il suo 'rivale' sconfitto per una manciata di voti. Il faccia a faccia, prima della riunione della corrente (Impresa al Centro) che fa capo al patron della Brembo in programma lunedì, servirà a trovare un'intesa sul team dei vicepresidenti e sul programma. L'obiettivo è quello di scongiurare, in modo definitivo, una spaccatura dell'Associazione. La giunta di giovedì 19, infatti, sarà chiamata a votare squadra e programma di Squinzi e, se i due industriali troveranno un accordo, si eviteranno bocciature o astensioni da parte dei sostenitori di Bombassei. Dalle indiscrezioni che filtrano, Squinzi sarebbe intenzionato a mettere in campo una squadra snella, e alcuni nomi sarebbero ormai certi: Aurelio Regina (dovrebbe avere una vicepresidenza molto forte all'Economia), Fulvio Conti (avrebbe la vicepresidenza per il Centro Studi), Paolo Zegna (confermato all'internazionalizzazione), Gaetano Maccaferri, Antonella Mansi e Ivan Lo Bello. Per quanto riguarda la vicepresidenza per il Mezzogiorno, Squinzi dovrà scegliere tra i quattro nomi indicati dalle confindustrie del Sud. Si tratta di Alessandro Laterza, Antonino Salerno, Costanzo Jannotti Pecci e Pasquale Carrano. Di diritto, secondo lo statuto, fanno parte dei vicepresidenti anche il presidente della Piccola Industria, Vincenzo Boccia, e il presidente dei Giovani Imprenditori, Jacopo Morelli. Diana Bracco dovrebbe poi mantenere una delega all'interno del vertice. La poltrona di direttore generale dovrebbe andare a Giampiero Massolo, attuale segretario generale del ministero degli Esteri. Anche Emma Marcegaglia e Luca Cordero di Montezemolo, in passato, avevano contattato Massolo per quel ruolo. Il sipario sulla nuova squadra, comunque, si alzerà ufficialmente giovedì prossimo. L'elezione vera e propria di Squinzi, avverrà durante l'assemblea privata del 23 maggio, mentre per il debutto pubblico del nuovo presidente di Confindustria occorrerà attendere il 24 maggio quando si terrà l'assemblea pubblica.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
L.Bilancio
L.Bilancio: Senato approva fiducia con 173 sì
Bce
Al via direttorio della Bce da cui è attesa proroga piano acquisti
L.Bilancio
L.Bilancio: via libera definitivo alla manovra con 166 sì
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni