mercoledì 18 gennaio | 20:06
pubblicato il 30/mag/2013 12:24

Confindustria servizi innovativi: liberalizzare e semplificare la PA

(ASCA) - Roma, 30 mag - Per il presidente Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici Ennio Lucarelli si apre una fase nuova ed urgente per l'Italia che esce dalla procedura di infrazione per deficit eccessivo. ''E' un ottimo risultato degli sforzi enormi fatti in questi anni, che va rafforzato rimuovendo i grandi ostacoli alla crescita forte e vigorosa dei Servizi innovativi che nel terribile 2012 hanno confermato una concreta capacita' di tenuta dell'occupazione - afferma Lucarelli - dati ISTAT alla mano, il 2012 maglia nera per l'occupazione, fa segnare per i Servizi innovativi ancora un + 1,6% rispetto al 2011, anche in presenza di bilanci in sofferenza''.

In linea, dunque, con le strategie per la crescita consigliate dalla Commissione europea, anche in occasione dei recenti lavori avviati nell'ambito dell'High Level Group, che individuano nei Servizi, e in particolare in quelli innovativi (in Europa Knowledge Intensive Business Services -KIBS) un enorme potenziale di crescita e occupazione, per accelerare l'innovazione in tutti i Settori dell'economia.

Secondo Lucarelli ''E' ora fondamentale che il Governo Letta dia piena ed immediata attuazione alle misure a costo zero per liberalizzare i servizi strumentali ad innovare e semplificare la Pubblica Amministrazione, per favorire la concorrenza nei servizi ambientali e delle energie compatibili, per valorizzare le grandi risorse storiche, culturali e paesaggistiche disponibili in Italia. Inoltre, ancora a costo zero e' improrogabile superare le evidenti rigidita' in entrata nel mercato del lavoro per favorire la crescita di nuova occupazione, possibile nei servizi piu' innovativi a condizione di saper coniugare flessibilita' e formazione: innovazione, migliori condizioni di mercato, sviluppo del capitale umano e delle competenze sono gli strumenti unici per superare l'avvitamento del Sistema Paese, rilanciare competitivita' e rimettere in moto l'intera economia''.

red/did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Hogan: da Etihad e Abu Dhabi impegno per rilancio
Davos
Padoan da Davos: in Italia stiamo continuando riforme strttturali
Fs
Fs: firmato accordo, acquisisce la società greca Trainose
Valute
Effetto Trump sul dollaro, vicino ai minimi di due mesi con yen
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina