sabato 10 dicembre | 21:52
pubblicato il 15/apr/2012 05:10

Confindustria/ Segnali di dialogo da incontro Squinzi-Bombassei

Proseguono contatti. Domani Bombassei riunisce i suoi

Confindustria/ Segnali di dialogo da incontro Squinzi-Bombassei

Roma, 15 apr. (askanews) - Incontro "costruttivo" tra il presidente designato di Confindustria, Giorgio Squinzi, e il suo rivale nella corsa alla presidenza, Alberto Bombassei. Secondo quanto si apprende la riunione di ieri tra i due imprenditori, a Milano, è durata circa due ore e mezza. Dall'incontro, il secondo dopo la giunta del 22 marzo che ha designato Squinzi presidente con uno scarto minimo su Bombassei, sono emersi "segnali di dialogo", ma per capire se l'intesa è fattibile occorrerà aspettare domani quando, sempre a Milano, tornerà a riunirsi la corrente 'impresa al centro' fondata dal patron della Brembo. Inoltre, durante tutto il week end, proseguiranno i contatti tra Squinzi e Bombassei perché restano da sciogliere alcuni nodi: sul tavolo sono ancora da definire alcuni punti del programma, alcuni nomi e deleghe della nuova squadra e la riforma di Confindustria. Nel faccia a faccia di ieri, sempre secondo quanto è trapelato, si è raggiunto l'accordo definitivo per la creazione di un comitato per la riforma di Confindustria, comitato fortemente voluto da Bombassei. La guida di questo nuovo organismo dovrebbe andare a Giampiero Pesenti. Per quanto riguarda la squadra, dalle indiscrezioni dell'utima ora, sembra sfumare l'ipotesi di affidare le relazioni industriali a Stefano Dolcetta, attuale vicepresidente di Federmeccanica. Comunque la delega, ricoperta per otto anni da Bombassei, dovrebbe andare ad un uomo di Federmeccanica. Tra i due imprenditori sembra che la strada della collaborazione sia stata ormai imboccata e se verrà messo il sigillo definitivo all'intesa, nella giunta di giovedì prossimo, chiamata a votare programma e squadra di Squinzi, non ci dovrebbero essere sorprese negative. Resta fondamentale però vedere cosa emergerà dall'incontro che Bombassei avrà con i suoi sostenitori, circa un'ottantina, domani.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina