mercoledì 22 febbraio | 12:43
pubblicato il 26/giu/2014 10:47

Confindustria: rallenta calo deficit ma non serve manovra correttiva

(ASCA) - Roma, 26 giu 2014 - Peggiora la situazione dei conti pubblici italiani nelle stime del Centro Studi di Confindustria. Rallenta la discesa del deficit pubblico. Il deficit/Pil scende al 2,9% quest'anno, dal 2,7% precedentemente stimato, e al 2,5% nel 2015 dal 2,4%. Per il Csc, tuttavia, non serve e non e' opportuna, una manovra correttiva.

Negli ultimi Scenari economici, gli economisti di viale dell'Astronomia prevedono che il deficit pubblico, ''pur con un'economia cosi' fiacca'', si riduca. L'avanzo primario raggiunge il 2,6% del prodotto l'anno prossimo; al netto della componente ciclica sara' al 4,2%, sostanzialmente stabile. Il saldo strutturale, rilevante per gli impegni europei, risultera' in passivo per lo 0,9%. ''Non appare ne' necessaria ne' opportuna alcuna manovra correttiva'', osservano.

Il debito pubblico, a fine 2014, e' previsto salire al 135,9% del Pil (era al 133,7% nella stima precedente) per poi calare al 135,1% dal 132% precedentemente calcolato. ''La strada maestra per ridurlo - concludono - e' il rilancio della crescita; la sola austerita' e' controproducente''.

eco/tmn

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Toshiba
Toshiba vola in Borsa (+22%) su ipotesi vendita chip
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verso candidatura cultura del tartufo a patrimonio Unesco
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Al via a Verona Transpotec: espositori in crescita + 20%