domenica 04 dicembre | 19:28
pubblicato il 26/giu/2014 10:49

Confindustria: prosegue restrizione credito per imprese

(ASCA) - Roma, 26 giu 2014 - La riduzione del credito per le imprese italiane e' proseguita nei primi mesi di quest'anno.

Ma c'e' qualche segnale di attenuazione. Secondo il Centro Studi di Confindustria, nel complesso, lo stock di prestiti e' calato del 10,8% in due anni e mezzo, per un totale di -99 miliardi di euro.

''La scarsita' del credito ostacola l'operativita' di molte aziende'', denuncia il Csc negli ultimi Scenari economici. Sono tante le aziende che ''non ottengono i prestiti che chiedono: nel manifatturiero a maggio erano il 15,2%, una percentuale piu' che doppia rispetto al 6,9% della prima meta' del 2011''.

eco/tmn

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari