domenica 22 gennaio | 01:33
pubblicato il 30/gen/2013 16:32

Confindustria: Fassina (Pd), senza le Fiat e' meno rappresentativa

(ASCA) - Trieste, 30 gen - ''Noi riteniamo che le associazioni sia delle imprese che dei lavoratori debbano essere il piu' rappresentative possibile. E' evidente che una Confindustria senza Fiat e' meno rappresentativa''. Cosi' Stefano Fassina del Pd sulla conferma da parte di Marchionne che la Fiat non rientrera' in Confindustria. ''Noi diciamo anche che non intendiamo lasciare le cose come stanno sui luoghi di lavoro. Noi vogliamo modificare l'art. 19 dello Statuto dei lavoratori, fare in modo che si applichi l'intesa del 28 giugno 2011 affinche' i contratti valgano per tutti i lavoratori quando sono approvati dalla maggioranza dei lavoratori, dopo di che - ha aggiunto Fassina - vogliamo anche che le organizzazioni sindacali che non firmano i contratti possano avere piena agibilita' nelle aziende''.

fdm/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4