mercoledì 22 febbraio | 17:29
pubblicato il 04/giu/2014 10:39

Confindustria: dal 2000 persi un milione di addetti e 120 mila imprese

Confindustria: dal 2000 persi un milione di addetti e 120 mila imprese

(ASCA) - Roma, 4 giu 2014 - La crisi occupazionale si avverte anche nel settore manifatturiero italiano. La massiccia erosione della base produttiva emerge dagli scenari industriali del Centro Studi Confindustria che rilevano che dal 2001 al 2011 si registra una contrazione di oltre 100mila unita' locali e quasi un milione di addetti (930mila). La flessione e' poi proseguita nel biennio successivo con la perdita di altri 160mila occupati e 20mila imprese perdute.

glr/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Toshiba
Toshiba vola in Borsa (+22%) su ipotesi vendita chip
Intesa Sp
Intesa Sp, Gros-Pietro: Generali non ha chiesto ingresso in Cda
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Spazio, astronauti italiani e cinesi lavoreranno fianco a fianco
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
De Caro, alta velocità Brescia-Verona a marzo ok da Cipe