domenica 04 dicembre | 03:38
pubblicato il 04/giu/2014 10:39

Confindustria: dal 2000 persi un milione di addetti e 120 mila imprese

Confindustria: dal 2000 persi un milione di addetti e 120 mila imprese

(ASCA) - Roma, 4 giu 2014 - La crisi occupazionale si avverte anche nel settore manifatturiero italiano. La massiccia erosione della base produttiva emerge dagli scenari industriali del Centro Studi Confindustria che rilevano che dal 2001 al 2011 si registra una contrazione di oltre 100mila unita' locali e quasi un milione di addetti (930mila). La flessione e' poi proseguita nel biennio successivo con la perdita di altri 160mila occupati e 20mila imprese perdute.

glr/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari