lunedì 05 dicembre | 22:00
pubblicato il 26/giu/2015 10:30

Confindustria alza stime Pil, +0,8% nel 2015 e +1,4% nel 2016

La risalita è iniziata ma non si può ancora parlare di ripresa

Confindustria alza stime Pil, +0,8% nel 2015 e +1,4% nel 2016

Roma, 26 giu. (askanews) - L'economia italiana è ripartita, ma la strada "sarà lunga e difficile", per questo non si può ancora parlare di ripresa. E' questa l'analisi di Confindustria che, nelle previsioni contenute negli "Scenari economici" del Centro Studi rivede al rialzo le stime del prodotto interno lordo.

Nel 2015 il Pil viene così previsto in crescita dello 0,8%, rispetto alla stima di dicembre che lo attestava allo 0,5%, mentre per il 2016 viene rivisto a +1,4%, a confronto con il precedente +1,1%.

La variazione positiva - spiegano gli economisti di Confindustria - rappresenta una svolta dopo un triennio di profonda contrazione (-4,9% cumulato). La dinamica del PIL è prevista in accelerazione nel secondo semestre di quest'anno e in graduale attenuazione nel 2016. Tale andamento sarà sostenuto dal pieno dispiegarsi degli effetti positivi della svalutazione dell'euro, del prezzo del petrolio basso, della riduzione dei tassi di interesse e della maggiore domanda interna nell'Euro area.

Parlare di ripresa però ancora non si può. "La parola ripresa - spiega il direttore del Csc, Luca Paolazzi - non è appropriata. Ci vorranno anni per ritornare nella situazione pre-crisi. Si può certamente parlare di ripartenza, risalita, anche se sarà una risalita lunga e difficile, perchè c'e' una mancanza di progressione. L'economia italiana fatica a guadagnare velocità".

Per recuperare il terreno perso - spiegano dal Csc - è necessario rimuovere gli ostacoli e attuare le riforme, in modo da tornare a crescere del 2,5%. "Ipotizzando così una crescita del 2,5% del Pil dal 2017 - sottolinea Paolazzi - potremmo tornare ai livelli pre-crisi nel 2037. Per questo la strada sarà lunga e difficile".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Borsa
Vittoria No non spaventa la Borsa (-0,21%) ma banche vanno giù
Ferrero
Ferrero si 'mangia' i biscotti belgi Delacre
Titoli di Stato
Il rendimento del Btp 10 anni torna sopra il 2%
Cambi
Cambi, euro in calo sul dollaro ai minimi da 21 mesi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari