martedì 17 gennaio | 12:29
pubblicato il 25/lug/2013 16:43

Confindustria: al via riforma. Processo completato entro estate 2014

(ASCA) - Roma, 25 lug - E' stata ufficialmente presentata oggi al Presidente Squinzi e agli organi confindustriali la Commissione per la Riforma di Confindustria presieduta da Carlo Pesenti. La Commissione - si legge in una nota - intende intraprendere un percorso di modernizzazione del ruolo e della struttura di Confindustria, anche in considerazione dei radicali elementi di novita' e di criticita' nel contesto economico e politico del Paese e dell'Europa, con lo scopo di riconfermare l'associazione come centro di eccellenza e garantire l'efficienza dei suoi meccanismi di funzionamento.

La Commissione e' composta da dodici autorevoli rappresentanti del mondo imprenditoriale: Giandomenico Auricchio, Vincenzo Boccia, Gianfranco Carbonato, Enrico Carraro, Cristiana Coppola, Alberto Meomartini, Jacopo Morelli, Carlo Pesenti, Giuseppe Prezioso, Cesare Puccioni, Massimo Sarmi e Maurizio Stirpe. I membri della Commissione saranno supportati, nell'affrontare tematiche specifiche, da un ''Experts Panel'' composto da: Enrico Giovannini per gli scenari macro e microeconomici, Ivan Lo Bello per il tema dell'etica, Antonella Mansi per l'analisi della governance ed in fine Tatiana Rizzante sul tema dei new business. Alla presentazione ufficiale ha fatto seguito l'avvio dei lavori della Commissione che ha tenuto la sua prima riunione subito dopo la Giunta. Nella prima riunione sono stati definiti il percorso di analisi e i cardini del progetto di riforma delineato in quattro punti: comprensione dei mutamenti del contesto socio-economico di riferimento; evoluzione del ruolo e della ''mission'' di Confindustria; miglioramento della governance della struttura confindustriale; efficienza nell'utilizzo dei finanziamenti e nella gestione dei costi del sistema. Il programma - che si realizzera' attraverso la stesura di un Documento di Attuazione entro il 2013 - verra' poi tradotto in un nuovo Statuto di Confindustria da sottoporre all'approvazione degli organi direttivi per darne poi concreta applicazione entro la prima meta' del 2014. ''Nel momento in cui chiediamo al Paese di recuperare efficienza, ritrovare spinta propositiva e nuove energie, spetta anche a noi imprenditori il massimo impegno'' ha sottolineato Carlo Pesenti, Presidente della Commissione.

''Dobbiamo cioe' compiere un importante sforzo di analisi e di ulteriore sviluppo della nostra struttura associativa, interrogandoci sul suo ruolo e assicurando meccanismi di governance capaci di raccordare le radici territoriali con le sfide europee e globali, garantendo eccellenza, efficienza ed incisivita'''. Saranno probabilmente una riunione di giunta il 26 settembre, ed una assemblea straordinaria in ottobre a varare il progetto di riforma del sistema di Confindustria che verra', appunto, completato ad inizio estate del prossimo anno. red/rf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste tutela volontariamente clienti investitori del fondo Irs
Fca
Fca, Berlino: richiamare Jeep Renegade, Fiat 500 e Doblò
Conti pubblici
Conti pubblici: Ue chiede il conto, Italia tratta
Fca
Fca, Delrio: richieste Germania? A Italia non si danno ordini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Parigi, la protesta dei motociclisti "vintage" francesi
Enogastronomia
In Cina il liquore invecchia nelle canne di bambù
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Ciberfisica, al via sviluppo tecnologie per affidabilità sistemi
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Tempesta di neve in Tunisia: migliaia di auto intrappolate