martedì 21 febbraio | 18:32
pubblicato il 25/lug/2013 16:43

Confindustria: al via riforma. Processo completato entro estate 2014

(ASCA) - Roma, 25 lug - E' stata ufficialmente presentata oggi al Presidente Squinzi e agli organi confindustriali la Commissione per la Riforma di Confindustria presieduta da Carlo Pesenti. La Commissione - si legge in una nota - intende intraprendere un percorso di modernizzazione del ruolo e della struttura di Confindustria, anche in considerazione dei radicali elementi di novita' e di criticita' nel contesto economico e politico del Paese e dell'Europa, con lo scopo di riconfermare l'associazione come centro di eccellenza e garantire l'efficienza dei suoi meccanismi di funzionamento.

La Commissione e' composta da dodici autorevoli rappresentanti del mondo imprenditoriale: Giandomenico Auricchio, Vincenzo Boccia, Gianfranco Carbonato, Enrico Carraro, Cristiana Coppola, Alberto Meomartini, Jacopo Morelli, Carlo Pesenti, Giuseppe Prezioso, Cesare Puccioni, Massimo Sarmi e Maurizio Stirpe. I membri della Commissione saranno supportati, nell'affrontare tematiche specifiche, da un ''Experts Panel'' composto da: Enrico Giovannini per gli scenari macro e microeconomici, Ivan Lo Bello per il tema dell'etica, Antonella Mansi per l'analisi della governance ed in fine Tatiana Rizzante sul tema dei new business. Alla presentazione ufficiale ha fatto seguito l'avvio dei lavori della Commissione che ha tenuto la sua prima riunione subito dopo la Giunta. Nella prima riunione sono stati definiti il percorso di analisi e i cardini del progetto di riforma delineato in quattro punti: comprensione dei mutamenti del contesto socio-economico di riferimento; evoluzione del ruolo e della ''mission'' di Confindustria; miglioramento della governance della struttura confindustriale; efficienza nell'utilizzo dei finanziamenti e nella gestione dei costi del sistema. Il programma - che si realizzera' attraverso la stesura di un Documento di Attuazione entro il 2013 - verra' poi tradotto in un nuovo Statuto di Confindustria da sottoporre all'approvazione degli organi direttivi per darne poi concreta applicazione entro la prima meta' del 2014. ''Nel momento in cui chiediamo al Paese di recuperare efficienza, ritrovare spinta propositiva e nuove energie, spetta anche a noi imprenditori il massimo impegno'' ha sottolineato Carlo Pesenti, Presidente della Commissione.

''Dobbiamo cioe' compiere un importante sforzo di analisi e di ulteriore sviluppo della nostra struttura associativa, interrogandoci sul suo ruolo e assicurando meccanismi di governance capaci di raccordare le radici territoriali con le sfide europee e globali, garantendo eccellenza, efficienza ed incisivita'''. Saranno probabilmente una riunione di giunta il 26 settembre, ed una assemblea straordinaria in ottobre a varare il progetto di riforma del sistema di Confindustria che verra', appunto, completato ad inizio estate del prossimo anno. red/rf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: pensare a giovani, alcuni privilegi da rivedere
Alitalia
Alitalia, sindacati: sciopero confermato, governo convoca azienda
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Moda
La moda porta a Milano 1,7 mld al mese, un terzo viene da estero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia