domenica 11 dicembre | 03:14
pubblicato il 11/apr/2014 16:00

Confindustria: 'Lean Thinking' piace a Pmi, vale piu' del cuneo fiscale

(ASCA) - Torino, 11 apr 2014 - Sono un migliaio le imprese torinesi, in gran parte Pmi, che hanno avvicinato il Lean Thinking, un processo di miglioramento gestionale continuo, derivato dall'organizzazione Toyota e rapidamente diffusosi nel mondo. E' quanto e' emerso nel corso del quinto workshop annuale (promosso da Piccolindustria in collaborazione con Skillab e con il contributo di Intesa Sanpaolo) dedicato al tema del metodo Lean che ha visto la presenza di oltre 200 persone fra imprenditori, manager, esperti e rappresentanti del mondo della scuola. Secondo Dario Gallina, Presidente Piccolindustria dell'Unione Industriale di Torino che, nel corso degli ultimi anni, ha dato vita ad una vera e propria ''Lean Wave'' (onda Lean), ''l'innovazione gestionale e organizzativa deve andare a pari passo con l'innovazione del prodotto: solo cosi' si puo' essere competitivi e vincere''.

Un processo che per Arnaldo Camuffo, guru del Lean e autore del saggio ''l'Arte di Migliorare'' e' persino piu' importante come ritorno per l'azienda dell'abbattimento del cuneo fiscale. ''Tra workshop, corsi, study tour - sottolinea Gallina - abbiamo promosso oltre 4200 ore di formazione, con quasi 1000 aziende e oltre 2000 persone coinvolte''. Giorgio Possio, presidente della Spesso Gaskets e Vice presidente Nazionale di Piccola Industria, ha precisato che il lean non e' semplicemente l'efficientamento dei processi aziendali, ma e' un processo piu' ampio capace di liberare la capacita' innovativa di tutte le persone e di favorire l'armonia sociale all'interno e all'esterno dell'organizzazione. Dal punto di vista delle relazioni sindacali sostengono gli imprenditori la ''dottrina'' Lean facilita la partecipazione e disinnesca i potenziali conflitti ed e' stato accolto positivamene anche da sindacati tradizionalmente piu' antagonisti. Ma piu' in generale tutti i processi e tutti i settori ne possono beneficiare, nel privato come nel pubblico. E' una grande opportunita' di cambiamento per tutto il sistema Paese, dicono imprenditori ed esperti. Per Alberto Baban, Presidente nazionale di Piccola Industria e Vice Presidente di Confindustria, il Lean e' infine il terreno ideale su cui puo' germogliare un nuovo rinascimento industriale, fondato sulla digi-fattura, la fusione della manifattura con il digitale ''e questo - dice - potra' accadere soprattutto in Italia dove l'arte del saper fare puo' fondersi con  la conoscenza e le tecnologie digitali'' . eg/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina