mercoledì 07 dicembre | 13:47
pubblicato il 13/ago/2014 12:45

Confimi: no abolizione art. 18, si' a elevare soglia a 35 addetti

Agnelli: finirebbero paure crescita e nanismo di molte imprese (ASCA) - Milano, 13 ago 2014 - "No all'abolizione dell'articolo 18, si' invece allo spostamento della soglia della sua applicazione dai 15 addetti attuali ai 35". Con questa posizione Paolo Agnelli, presidente di Confimi Impresa (Confederazione dell'industria manifatturiera italiana e dell'impresa privata) e' intervenuto nel dibattito sull'articolo 18 dello Statuto dei lavoratori. "Questa modifica - ha aggiunto Agnelli - porterebbe alla fine delle paure della crescita per le Pmi sotto i 15 dipendenti; alla fine dei motivi di nanismo di molte imprese; all'eliminazione dell'uso fasullo dei co.co.pro; alla diminuzione del lavoro nero per gli eccedenti le 15 unita'; al termine del'utilizzo delle false partite Iva".

"Questa soluzione inoltre - ha conclude Agnelli - renderebbe stabile anche la situazione di molti lavoratori che al momento vivono situazioni di precarieta'".

Red-Bos

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: domani Cda dopo incontro Bce. Sale ipotesi intervento Stato
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Banche
Banche, Dombrovskis: l'Italia è preparata se e quando servisse
Bce
Il direttorio Bce decide giovedì su proroga al piano di stimoli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni