domenica 11 dicembre | 07:21
pubblicato il 28/ago/2014 11:52

Confesercenti: primi 6 mesi neri per commercio, persi 2,2 mld

Un'impresa su quattro chiude i battenti dopo meno di tre anni (ASCA) - Roma, 28 ago 2014 - "Ancora un semestre molto negativo, da cui il commercio esce con le ossa rotte. Nei primi 6 mesi del 2014, stimiamo che il settore nel suo complesso abbia perduto circa 2,2 miliardi di euro di fatturato. E per le imprese commerciali e' sempre piu' difficile sopravvivere: tanto che, ormai, un'attivita' del commercio su quattro vive meno di tre anni". Cosi' Confesercenti sui dati Istat relativi alle vendite al dettaglio di giugno.

"Il crollo del fatturato e' anche sinonimo dell'impoverimento delle famiglie italiane, e mette al centro del confronto sull'economia il problema ancora irrisolto della gravissima crisi dei consumi. Che non permette di rallentare l'emorragia di attivita': per la precisione, il 24,7% delle imprese avviate tra il 2012 e il 2013, aveva gia' chiuso a giugno 2014: un dato decisamente superiore alla media degli altri settori dell'economia, dove la quota di attivita' che 'vivono' meno di tre anni e' ferma al 14,3%".

(Segue) Red-Mlp

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina