martedì 24 gennaio | 00:03
pubblicato il 22/giu/2015 13:18

Confesercenti: Inversione di tendenza, ma la crisi non è finita

Presidente Vivoli: consumi fermi, bisogna sostenere le pmi

Confesercenti: Inversione di tendenza, ma la crisi non è finita

Roma, (askanews) - Per il presidente di Confesercenti, Massimo Vivoli, intervistato a margine dell'assemblea 2015 dell'associazione a Genova, "è prematuro parlare oggi di fine della crisi".

"Diciamo che c'è un segnale di inversione di tendenza, ma non certamente di fine della crisi - ha spiegato - da una parte sull'occupazione ci sono dei segnali positivi, ma i consumi sono sempre fermi, sicuramente la perdita di potere d'acquisto delle famiglie è molto evidente. Chiediamo che sia maggiormente incentivato il potere d'acquisto delle famiglie, sia data una semplificazione alle imprese e siano sostenute per quanto riguarda l'accesso al credito".

Secondo Vivoli, "soltanto sostenendo e sviluppando le piccole e medie imprese l'Italia potrà superare il periodo di crisi".

Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: manovra fa aumentare debito
Commercio
Ricerca Nielsen, 87% di chi naviga in internet fa shopping online
Bce
Draghi: collaborazione Stati invece di "richiami a cupi passati"
Cambi
Protezionismo Trump riporta il dollaro ai minimi da dicembre
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4