venerdì 09 dicembre | 18:21
pubblicato il 30/set/2014 14:17

Confesercenti: aumenti energia preoccupano, a pagare saranno pmi

"Forte preoccupazione" (ASCA) - Roma, 30 set 2014 - "Ancora una volta, a pagare il prezzo di questi aumenti annunciati dall'Autorita' competente saranno le piccole e medie imprese". A lanciare l'allarme e' la Confesercenti "fortemente preoccupata" per il nuovo aggravio che appesantira' ancora i costi di gestione delle imprese, gia' fortemente in difficolta'.

"Pur comprendendo che l'aumento dei costi energetici e' fortemente determinato dalle tensioni sui mercati internazionali, legate agli attesi rialzi stagionali della materia prima ed alla crisi russo-ucraina, esprimiamo una forte preoccupazione per una situazione che non tendera' nel breve tempo a migliorare", ha spiegato. (Segue) Red-Mlp

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: da Vigilanza Bce no a proroga tempi per aumento capitale
Francia
Francia, banca centrale taglia stime crescita citando la Brexit
Cambi
L'euro continua a calare dopo le mosse Bce, sotto 1,06 dollari
Natale
Coldiretti: alberi di Natale in 9 case su 10
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Galà di solidarietà per Amatrice a Villa Glori
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Usa, Pecoraro Scanio: nomina Pruitt a Epa pericolo per l'Ambiente
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina