domenica 22 gennaio | 21:40
pubblicato il 16/giu/2014 12:00

Confedilizia: ressa agli sportelli per il pagamento di Imu e Tasi

"Urgente che Comuni dispongano rinvio del termine di versamento"

Confedilizia: ressa agli sportelli per il pagamento di Imu e Tasi

Roma, 16 giu. (askanews) - Ressa agli sportelli per il pagamento di Imu e Tasi. A lanciare l'allarme è Confedilizia che avverte: "le nostre associazioni territoriali ci stanno segnalando da tutta Italia code interminabili dinanzi agli sportelli abilitati a ricevere i versamenti delle due imposte comunali sulla casa per le quali scade il termine per il pagamento della prima rata: l'Imu e la Tasi". Secondo Confedilizia "la situazione, a causa delle mille incertezze che hanno caratterizzato in particolare le vicende della Tasi, è insostenibile. Ed è concreto il rischio che molti cittadini non riescano entro oggi ad effettuare il versamento. Alla luce di questa gravissima situazione, è indispensabile che i Comuni riuniscano d'urgenza le proprie Giunte per deliberare, per lo meno nei circa 2.200 centri in cui è dovuto entro oggi l'acconto della Tasi, il rinvio del termine di versamento, così da rassicurare i contribuenti sul fatto che non saranno soggetti a sanzioni".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4