domenica 11 dicembre | 01:53
pubblicato il 10/set/2014 14:30

Confedilizia: per 3.623 Comuni acconto Tasi entro il 16 ottobre

Oggi ultimo giorno per deliberare (ASCA) - Roma, 10 set 2014 - Sono 3.623, secondo gli ultimi dati ufficiali, i Comuni le cui delibere in materia di Tasi sono state pubblicate dopo la scadenza del 31 maggio e nei quali, quindi, la prima rata del tributo dovra' essere versata entro il prossimo 16 ottobre. Il relativo elenco e' consultabile sul sito Internet della Confedilizia (www.confedilizia.it) e sara' continuamente aggiornato sino al prossimo 18 settembre, termine di pubblicazione delle delibere per far scattare l'obbligo di versamento entro il 16 ottobre. 2.178 sono, invece, i Comuni le cui delibere erano state pubblicate entro il 31 maggio e per i quali, quindi, l'acconto dell'imposta doveva essere versato entro il 16 giugno scorso. La Confedilizia ricorda che, nel caso in cui il Comune non invii al dipartimento delle Finanze la delibera TASI entro il 10 settembre, per la pubblicazione della stessa entro il successivo 18 settembre, l'imposta dovra' essere versata in un'unica soluzione entro il 16 dicembre e sara' dovuta applicando l'aliquota di base pari all'1 per mille.

Le regole relative alla Tasi - segnala ancora la Confedilizia - non hanno alcuna influenza sull'Imu. Per tale imposta, infatti, passata la scadenza del 16 giugno per il paga-mento della prima rata (pari al 50% di quanto dovuto per il 2014, determinato applicando aliquote e detrazioni stabilite per il 2013), il prossimo appuntamento e' previsto per il 16 dicembre, con il pagamento del saldo del tributo, da determinarsi sulla base di quanto deciso dai Comuni per il 2014. Quanto alla Tari (la nuova tassa sui rifiuti che, unitamente a Imu e Tasi, costituisce la Iuc), la legge prevede che sia ogni singolo Comune a stabilire le relative scadenze, "prevedendo di norma almeno due rate a scadenza semestrale e in modo anche differenziato con riferimento alla Tasi".

Red/Gab

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina