mercoledì 07 dicembre | 11:49
pubblicato il 18/set/2014 12:45

Confcommercio Veneto: aperture festive negozi danno per tutti

"Eventuale aumento aliquote Iva colpisce redditi medio-bassi" (ASCA) - Venezia, 18 set 2014 - Mentre si fa strada l'ipotesi di un eventuale aumento dell'Iva, l'Antitrust boccia la nuova legge sulle aperture festive dei negozi. "Un danno per tutti - dichiara Confcommercio Veneto - L'eventuale aumento delle aliquote agevolate Iva sui beni di prima necessita' e sul turismo andrebbe a colpire da una parte, ancora una volta, i redditi medio-bassi, dall'altra spingerebbe fuori mercato le nostre imprese".

"Sarebbe una scelta scellerata - avverte il presidente di Confcommercio Veneto Massimo Zanon -un peso umanamente impossibile da sostenere sia per le famiglie, i cui redditi sono arretrati ai valori del 1986, sia per le imprese. Allora ditemi dove sta la novita' di questo Governo, se la scelta e' sempre quella di colpire, tassandoli, i soliti noti?".

(Segue) Bnz

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: domani Cda dopo incontro Bce. Sale ipotesi intervento Stato
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Banche
Banche, Dombrovskis: l'Italia è preparata se e quando servisse
Bce
Il direttorio Bce decide giovedì su proroga al piano di stimoli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Robotica soft, macchine più versatili ispirate a piante e animali
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni