martedì 21 febbraio | 11:18
pubblicato il 23/gen/2013 15:42

Confcommercio Sicilia: l'economia dell'isola sta crollando

Il presidente Agen: occorre tagliare tasse e investire di più

Confcommercio Sicilia: l'economia dell'isola sta crollando

Palermo, (askanews) - "I dati sono tutti negativi, peggio dell'Italia: 1 siciliano su 10 è nella fascia di povertà".E' un quadro allarmante quello tracciato da Pietro Agen, presidente di Confcommercio Sicilia, che a Palermo ha illustrato i dati sulla grave crisi dell'isola."Il siciliano medio ha un terzo di disponibilità economica in meno della media italiana. In queste condizioni l'intera economia sta crollando".Agen, alla luce della congiuntura economica che sta investendo la Sicilia, azzarda delle soluzioni per gli amministratori locali."Nessuno dice che in Sicilia si pagano le tasse più alte d'Italia. Ma soprattutto dobbiamo rilanciare gli investimenti. Basta con la burocrazia inefficiente dobbiamo invece colmare il gap infrastrutturale per attrarre nuove imprese".

Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: pensare a giovani, alcuni privilegi da rivedere
Alitalia
Alitalia, Delrio: ci sono problemi seri, siamo preoccupati
Alitalia
Alitalia, sindacati: sciopero confermato, governo convoca azienda
Conti pubblici
Padoan: da migliori previsioni no impatto su manovra correttiva
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
La moda porta a Milano 1,7 mld al mese, un terzo viene da estero
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia