domenica 04 dicembre | 13:27
pubblicato il 05/giu/2014 11:31

Confcommercio: Sangalli, banche troppo rigide verso le Pmi

Confcommercio: Sangalli, banche troppo rigide verso le Pmi

(ASCA) - Roma, 5 giu 2014 - Il sistema bancario continua ad essere troppo rigido e timido, soprattutto nei confronti delle piccole e medie imprese. E' quanto lamenta il presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli, indicando che nel primo trimestre di quest'anno, nel terziario, meno di un'impresa su quattro, tra quelle che hanno chiesto un finanziamento, ha visto accolta pienamente la propria domanda di credito.

''Chiediamo, dunque, alle banche di ritrovare il valore della prossimita' territoriale con le imprese. E lo dico con una frase del presidente Draghi quando era Governatore della Banca d'Italia. Cosi' diceva delle banche: ''Valutino il merito di credito dei loro clienti con lungimiranza. Prendano esempio dai banchieri che finanziarono la ricostruzione e la crescita degli anni Cinquanta e Sessanta''. Per parte nostra confermiamo l'impegno alla maggiore diffusione della moneta elettronica a condizione che il costo delle transazioni venga allineato ai parametri europei''.

did/sam/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari