domenica 22 gennaio | 09:28
pubblicato il 02/set/2014 17:07

Confcommercio Roma-Federmoda:a luglio a Roma e provincia saldi -5%

(ASCA) - Roma, 2 set 2014 - ''I saldi hanno fatto registrare a Roma e provincia al 31 luglio una media del -5% rispetto al 2013, ferme restando le diverse situazioni di ciascun settore merceologico, anche se siamo ancora in attesa delle informazioni dell'Osservatorio Carta Si, per poter verificare oltre che il sentiment percepito anche i dati effettivi delle transazioni. Quanto ci risulta non riporta certamente il segno ''piu''' ma comunque ci fa ben sperare che a fine periodo potremo parlare di una stabilita' delle vendite''. E' quanto dichiara il presidente di Confcommercio Roma-FederModa Massimiliano De Toma.

''E' vero che di fatto il saldo si esaurisce sostanzialmente nel mese di luglio e che agosto e' dedicato a piccoli acquisti condizionati dalle vacanze e dalle partenze estive - aggiunge De Toma - ma pensare di allungare i saldi, come qualcuno riterrebbe opportuno, non ha senso poiche' essi a nostro avviso devono conservare la loro natura di evento, sempre molto atteso sia dagli imprenditori del commercio sia dai clienti, non certo un escamotage per rilanciare i consumi''.

''Siamo d'accordo dunque con le dichiarazioni rilasciate oggi dall'Assessore Leonori - conclude De Toma - e riteniamo che i saldi per la loro stessa natura di evento attrattivo debbano essere sfruttati al massimo, come volano per l'economia complessiva del nostro territorio, magari attuando di concerto con le amministrazioni locali, dei progetti di rete, ad esempio, tra esercizi commerciali e imprese culturali, stabilendo convenzioni e creando information point presso musei e luoghi d'arte, per attrarre turismo e, allo stesso tempo, contribuire a crearlo, avvalendosi in maniera sinergica dei benefici che questo importante comparto puo' apportare anche al commercio tradizionalmente inteso''.

Red/Gab

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4