venerdì 20 gennaio | 13:36
pubblicato il 02/dic/2015 11:26

Confcommercio: primo Natale fuori da crisi, 10 mld per regali

166 euro a persona, risale la propensione agli acquisti

Confcommercio: primo Natale fuori da crisi, 10 mld per regali

Roma, 2 dic. (askanews) - Dopo sette anni di crisi il Natale 2015 sarà finalmente positivo per gli italiani. Le famiglie spenderanno 10 miliardi di euro per i regali pari a 166 euro a persona. Un dato in crescita, dopo anni di riduzione, rispetto al 2014 quando la spesa per regali si era attestata a 9,8 miliardi pari a 158 euro a persona. E' quanto prevede Confcommercio nella ricerca sui consumi di Natale.

"Finalmente le tredicesime - ha spiegato il direttore dell'Ufficio studi di Confcommercio, Mariano Bella - dovrebbero crescere complessivamente dell'1,6%, un fatto questo che non si verificava da tanto tempo. Dopo sette anni avremo un Natale finalmente positivo con un aumento dei consumi e un aumento dell'area dei regali". La tredicesima destinata ai consumi e i consumi aggiuntivi dei lavoratori autonomi toccherà quest'anno quota 30 miliardi di euro, in aumento rispetto ai 29,5 miliardi del 2014. La spesa media reale aumenterà del 5% rispetto allo scorso anno ma resta inferiore del 30% rispetto al 2009.

Dall'analisi di Confcommercio sui consumi natalizi emerge anche una risalita della percentuale di chi effettuerà i regali: l'85,9% rispetto all'85,2% dello scorso anno. Aumenta anche la percentuale di chi ritiene i regali una spesa piacevole: il 52,5% contro il 50,6% del 2014. Si riduce poi notevolmente, ossia di dieci punti percentuali, la quota di chi aspetta gli ultimissimi giorni per fare i regali. Resta comunque alta la quota di coloro che prevedono un Natale molto dimesso: "Sono il 72,9% degli italiani ma in questo - ha spiegato Bella - ci leggo un po' di paura dopo gli eventi terroristici dello scorso 13 novembre".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Ibm
Ibm archivia il 19esimo trimestre di fila con ricavi in calo
Ue
Antonio Fazio: disoccupazione e povertà grandi mali d'Europa
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Our Place in Space, in mostra l'Universo nelle immagini di Hubble
TechnoFun
A Unidata gara per frequenze reti radio a larga banda
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale