sabato 03 dicembre | 14:45
pubblicato il 12/giu/2013 10:31

Confcommercio: disoccupazione aumentera' fino al 2014 (ricerca)

(ASCA) - Roma, 12 giu - Dal 2008 il numero totale degli occupati si e' ridotto di 950mila unita' (dipendenti e indipendenti). L'aumento della disoccupazione, gia' collocata su valori di massimo storico, e' comunque destinata ad aumentare - rileva un ricerca Confcommercio/Cer - per tutto il 2014. La disomogeneita' del sistema produttivo e la rigidita' gia' determinatasi a causa dell'aumento del tasso di attivita' dei lavoratori piu' anziani (effetto della riforma pensionistica) necessitano di un approccio piu' flessibile di quello contemplato dalla legge 92/2012. Una volta esaurita la recessione, e' probabile che le linee di riforma del mercato del lavoro dovranno essere profondamente ripensate, adattandole alle caratteristiche che andra' assumendo la ristrutturazione dei processi produttivi e invertendo cosi' una logica che tenta invece erroneamente di imporre la direzione del cambiamento attraverso una maggiore rigidita' di utilizzo delle singole tipologie contrattuali. red/rf/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Italia-Russia
Putin a Pietroburgo inaugura alta velocità, dopo visita Renzi
Ilva
Ilva, accordo con la famiglia Riva: disponibili oltre 1,3 mld
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari