martedì 17 gennaio | 14:45
pubblicato il 29/lug/2014 10:54

Confcommercio: con nuovi criteri Pil disponibili 1,7 mld

(ASCA) - Roma, 29 lug 2014 - Con i nuovi parametri di valutazione del Pil che entreranno in vigore a settembre, considerando anche il giro d'affari di prostituzione, contrabbando e traffico di stupefacenti, il rapporto deficit-Pil in Italia si portera' al 2,5% dal 2,6% stimato.

L'Italia avra' cosi' a disposizione 1,680 miliardi di euro in piu' da poter spendere. Questo il calcolo fatto dall'Ufficio studi di Confcommercio secondo cui il totale di risorse aggiuntive per tutta l'Europa sarebbe di 21,977 miliardi di euro. Tra le proposte avanzate da Confcommercio quella di distribuire 250-300 euro a testa per ciscuno dei 6 milioni di italiani poveri assoluti.

eco/tmn

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste tutela volontariamente clienti investitori del fondo Irs
Fca
Fca, Berlino: richiamare Jeep Renegade, Fiat 500 e Doblò
Conti pubblici
Conti pubblici: Ue chiede il conto, Italia tratta
Auto
Fca, anche a dicembre vendite in Europa meglio del mercato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Vola il mercato dell'auto nel 2016, crescita a due cifre per Fca
Enogastronomia
In Cina il liquore invecchia nelle canne di bambù
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda Milano, guardaroba Trussardi per l'uomo s'ispira ai tarocchi
Scienza e Innovazione
Spazio, quando Cernan disse: un sognatore tornerà sulla Luna
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa