domenica 04 dicembre | 05:22
pubblicato il 28/set/2012 17:41

Confartigianato: welfare vecchio, ne serve uno intergrativo

Guerrini: "Monti si impegni anche su crescita"

Confartigianato: welfare vecchio, ne serve uno intergrativo

Arezzo, (askanews) - Confartigianato si riunisce ad Arezzo per una due giorni sul tema "Festival della Persona" per proporre un welfare integrativo a quello statale. Quello attuale è un welfare vecchio, costoso e poco efficiente, sottolinea l Associazione degli artigiani. Ecco la ricetta proposta dal presidente di Confartigianato Giorgio Guerrini:"Sosteniamo che in un momento economicamente difficile come questo, mantenere i livelli di welfare a cui siamo abituati sia praticamente impossibile".Una proposta chiara e semplice:"Uno Stato più efficiente che non sprechi l'enorme quantità di denaro che spreca, dei privati regolati e una società civile più responsabile che approfitta della straordinaria capacità che c'è in questo Paese".Infine, una richiesta diretta al governo Monti: "Parallelamente all'impegno che il governo Monti ha messo sul rigore è mettere un impegno uguale sulla crescita".

Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari