lunedì 27 febbraio | 11:45
pubblicato il 28/set/2012 17:41

Confartigianato: welfare vecchio, ne serve uno intergrativo

Guerrini: "Monti si impegni anche su crescita"

Confartigianato: welfare vecchio, ne serve uno intergrativo

Arezzo, (askanews) - Confartigianato si riunisce ad Arezzo per una due giorni sul tema "Festival della Persona" per proporre un welfare integrativo a quello statale. Quello attuale è un welfare vecchio, costoso e poco efficiente, sottolinea l Associazione degli artigiani. Ecco la ricetta proposta dal presidente di Confartigianato Giorgio Guerrini:"Sosteniamo che in un momento economicamente difficile come questo, mantenere i livelli di welfare a cui siamo abituati sia praticamente impossibile".Una proposta chiara e semplice:"Uno Stato più efficiente che non sprechi l'enorme quantità di denaro che spreca, dei privati regolati e una società civile più responsabile che approfitta della straordinaria capacità che c'è in questo Paese".Infine, una richiesta diretta al governo Monti: "Parallelamente all'impegno che il governo Monti ha messo sul rigore è mettere un impegno uguale sulla crescita".

Gli articoli più letti
Borsa
In bilico fusione Lse-Deutsche Borse, nodo mercato titoli Stato
Alitalia
Alitalia: liquidità al limite, tagli potrebbero salire a 400 mln
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech