mercoledì 18 gennaio | 07:29
pubblicato il 27/lug/2016 17:28

Confapi: detassare aumenti contrattuali utile a Stato e famiglie

La proposta delle piccole e medie imprese all'esecutivo

Confapi: detassare aumenti contrattuali utile a Stato e famiglie

Roma, 27 lug. (askanews) - Dopo aver sottoscritto con Cgil, Cisl e Uil un accordo su rappresentanza, nuovo modello contrattuale e detassazione dei premi di produttività, il presidente della Confapi, Maurizio Casasco, lancia la proposta al Governo di detassare gli aumenti contrattuali.

"Se gli aumenti contrattuali vengono detassati - ha detto - lo Stato non ci perde nulla, perché l'Inps ha lo stesso gettito. In più, per lavoratori e famiglie c'è il vantaggio di avere più soldi in tasca. Lo Stato ci guadagna indirettamente sui consumi nazionali".

Secondo il presidente dell'associazione delle piccole e medie imprese "una ricetta di questo tipo potrebbe essere un'iniziativa saggia anche di esempio per il Governo. Quindi, detassare completamente gli aumenti contrattuali".

Gli articoli più letti
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Auto
Fca, anche a dicembre vendite in Europa meglio del mercato
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Trasporti
Trasporto aereo, sindacati: il 23 febbraio sciopero di 4 ore
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa