domenica 19 febbraio | 13:16
pubblicato il 22/feb/2013 11:01

Commissione Ue: taglia stima Pil 2013 da -0,5 a 1,0%

(ASCA) - Roma, 22 feb - La Commissione Ue ha tagliato le stime sul Pil dell'Italia 2013 da -0,5% a -1,0%. In Italia ''gli indicatori economici'', scrive la Commissione nel rapporto di inverno sulle Previsioni Economiche, ''segnalano una ulteriore contrazione nel primo trimestre del 2013, sebbene con un ritmo meno accelerato''.

Male alcune componenti chiave della domanda aggregata, ''in declino gli investimenti'' mentre i consumi saranno frenati ''dal calo del reddito disponibile''.

L'unica stampella della crescita resta ''la domanda estera extra-Ue che continuera' a sostenere le esportazioni''.

Il prolungamento della recessione nel 2013 e' favorito, spiega la Commissione, dall'effetto negativo di trascinamento derivante dalla contrazione del Pil pari a -2,2% registrata lo scorso anno.

men/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: sistema sostenibile, altri vorrebbero copiarlo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia