lunedì 23 gennaio | 09:45
pubblicato il 22/feb/2013 12:14

Commissione Ue: Rehn, Italia continui con riforme. No nuove misure

(ASCA) - Bruxelles, 22 feb - ''L'Italia ha raggiunto una posizione di bilancio equilibrata in termini strutturali che deve essere mantenuta a causa dell'alto debito pubblico''. Lo afferma il commissario europeo per gli Affari economici e monetari, Olli Rehn, presentando le previsioni economiche invernali della Commissione Ue. ''A mio parere - spiega - se teniamo presente l'alto livello di debito pubblico italiano, e' essenziale che l'Italia mantenga la rotta delle riforme e mantenga strategie coerenti di consolidamento''. Per Rehn la situazione e' tale che ''un'attuazione completa delle misure gia' attuate dovrebbe permettere all'Italia un miglioramento strutturale senza la necessita' di misure supplementari, almeno per quest'anno''. Il rischio, semmai, e' per il post-2013. ''Nel 2014 il ritmo potrebbe rallentare''.

Comunque, assicura Rehn, la Commissione Ue ''continuera' a monitorare da vicino'' la situazione italiana.

bne/sam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4