lunedì 05 dicembre | 03:27
pubblicato il 22/feb/2013 12:14

Commissione Ue: Rehn, Italia continui con riforme. No nuove misure

(ASCA) - Bruxelles, 22 feb - ''L'Italia ha raggiunto una posizione di bilancio equilibrata in termini strutturali che deve essere mantenuta a causa dell'alto debito pubblico''. Lo afferma il commissario europeo per gli Affari economici e monetari, Olli Rehn, presentando le previsioni economiche invernali della Commissione Ue. ''A mio parere - spiega - se teniamo presente l'alto livello di debito pubblico italiano, e' essenziale che l'Italia mantenga la rotta delle riforme e mantenga strategie coerenti di consolidamento''. Per Rehn la situazione e' tale che ''un'attuazione completa delle misure gia' attuate dovrebbe permettere all'Italia un miglioramento strutturale senza la necessita' di misure supplementari, almeno per quest'anno''. Il rischio, semmai, e' per il post-2013. ''Nel 2014 il ritmo potrebbe rallentare''.

Comunque, assicura Rehn, la Commissione Ue ''continuera' a monitorare da vicino'' la situazione italiana.

bne/sam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari