giovedì 23 febbraio | 08:25
pubblicato il 22/feb/2013 11:02

Commissione Ue: in Italia fine recessione a meta' 2013. Pil 2014 +0,8%

(ASCA) - Roma, 22 feb - L'Italia comincera' ad uscire della recessione intorno alla meta' del 2013, lo prevede la Commissione Ue nel rapporto di inverno sulle Previsioni economiche dell'Europa. Cosi' Bruxelles conferma per il prossimo anno un Pil in crescita dello 0,8%.

''L'attesa normalizzazione delle condizioni finanziarie e la minore incertezza dovrebbero sostenere l'attivita' economica'', scrive la Commissione.

Bruxelles prevede che la maggiore fiducia possa spingere leggermente i consumi, mentre piu' robusta potrebbe essere la ripresa della spesa per investimenti. Si dovrebbe invece annullare il contributo positivo delle esportazioni nette, in quanto la ripresa della domanda aggregata favorirebbe un aumento delle importazioni.

men/sam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, Uilt: pronti a nuovi scioperi, domani confermato
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Intesa Sp
Intesa Sp, Gros-Pietro: Generali non ha chiesto ingresso in Cda
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
A Tallinn in Estonia un robot fattorino fa consegne a domicilio
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech