domenica 22 gennaio | 23:26
pubblicato il 22/feb/2013 11:02

Commissione Ue: in Italia fine recessione a meta' 2013. Pil 2014 +0,8%

(ASCA) - Roma, 22 feb - L'Italia comincera' ad uscire della recessione intorno alla meta' del 2013, lo prevede la Commissione Ue nel rapporto di inverno sulle Previsioni economiche dell'Europa. Cosi' Bruxelles conferma per il prossimo anno un Pil in crescita dello 0,8%.

''L'attesa normalizzazione delle condizioni finanziarie e la minore incertezza dovrebbero sostenere l'attivita' economica'', scrive la Commissione.

Bruxelles prevede che la maggiore fiducia possa spingere leggermente i consumi, mentre piu' robusta potrebbe essere la ripresa della spesa per investimenti. Si dovrebbe invece annullare il contributo positivo delle esportazioni nette, in quanto la ripresa della domanda aggregata favorirebbe un aumento delle importazioni.

men/sam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4