domenica 04 dicembre | 07:54
pubblicato il 06/feb/2014 13:22

Commercio: Letta, stop vantaggi a chi paga in contanti acquisti distanza

(ASCA) - Roma, 6 feb 2014 - Con il decreto approvato oggi sulle vendite a distanza ''viene sancita l'esclusione della possibilita' di avere tariffe superiori se i consumatori pagano con carte e non in contanti''. Lo ha affermato il presidente del Consiglio, Enrico Letta, durante la conferenza stampa seguita al Cdm di oggi, aggiungendo: ''E' una questione per me molto importante, e' un messaggio, perche' il nostro e' un Paese nel quale il consumatore che paga in contanti e' sempre avvantaggiato rispetto a chi paga con lo strumento elettronico che noi invece vogliamo estendere''. sgr/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari