domenica 22 gennaio | 20:16
pubblicato il 06/feb/2014 13:22

Commercio: Letta, stop vantaggi a chi paga in contanti acquisti distanza

(ASCA) - Roma, 6 feb 2014 - Con il decreto approvato oggi sulle vendite a distanza ''viene sancita l'esclusione della possibilita' di avere tariffe superiori se i consumatori pagano con carte e non in contanti''. Lo ha affermato il presidente del Consiglio, Enrico Letta, durante la conferenza stampa seguita al Cdm di oggi, aggiungendo: ''E' una questione per me molto importante, e' un messaggio, perche' il nostro e' un Paese nel quale il consumatore che paga in contanti e' sempre avvantaggiato rispetto a chi paga con lo strumento elettronico che noi invece vogliamo estendere''. sgr/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4