mercoledì 22 febbraio | 11:47
pubblicato il 25/giu/2013 11:14

Commercio estero: Squinzi, 30 mln a Ice ridicoli, raddoppiare fondi

(ASCA) - Milano, 25 giu - I 30 milioni destinati ogni anno all'Istituto per il commercio estero ''sono una cifra minima, se non ridicola''. A sostenerlo e' il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, che dall'assemblea di Assogomma in corso a Milano, chiede ''ad alta voce un incremento forte, almeno il raddoppio ma sarebbe opportuno 3-4 volte di piu' dei soldi destinati all'Ice''. Per Squinzi, insomma, ''bisognerebbe aumentarli drasticamente per allinearci agli altri paesi'', dal momento che ''l'Ice e' uno strumento fondamentale per lo sviluppo delle imprese italiane sui mercati globali''. Squinzi, che ha parlato a margine dei lavori, ha chiarito che dal suo punto di vista ''i funzionari dell'Ice sono di altissima qualita''' e che semmai ''il problema e' che non ci sono fondi e che in Italia c'e' una struttura pletorica''. Ma di certo, ha concluso, ''l'Ice e' un'istituzione da salvaguardare e potenziare''. fcz/cam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Toshiba
Toshiba vola in Borsa (+22%) su ipotesi vendita chip
Taxi
Taxi, Nencini: sindacati d'accordo per sospendere proteste
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verso candidatura cultura del tartufo a patrimonio Unesco
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Al via a Verona Transpotec: espositori in crescita + 20%