sabato 10 dicembre | 16:33
pubblicato il 25/giu/2013 15:09

Commercio Estero: Ice-Prometeia, da Eurozona contributo negativo

(ASCA) - Milano, 25 giu - E' l'Eurozona il tallone d'Achille del commercio internazionale nel 2013. E' questo uno dei dati che emerge dal Rapporto Ice-Prometeia 'Evoluzione del commercio con l'estero per aree e settori'. E' proprio dall'area Euro, si legge, che ''verra' il principale contributo negativo alla crescita del commercio internazionale che seppur in miglioramento nel 2013 sara' comunuqe ancora inferiore alla media dell'ultimo decennio''.

Per la svolta bisognera' aspettare il 2014, anno in cui ''gli scambi mondiali torneranno a crescere su tassi prossimi al 6%, sostenuti finalmente anche da una ripresa della domanda europea''.

fcz/sam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Banche, Fonti Palazzo Chigi: nessun cdm previsto, schema dl pronto
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina