sabato 10 dicembre | 16:14
pubblicato il 25/feb/2014 10:42

Commercio dettaglio: nel 2013 crollo del 2,1%. Mai cosi' male dal 1990

Commercio dettaglio: nel 2013 crollo del 2,1%. Mai cosi' male dal 1990

(ASCA) - Roma, 25 feb - Nel 2013 crollo del commercio al dettaglio con una flessione delle vendite pari a -2,1%, si tratta, spiega l'Istat, del peggior risultato, per serie storiche comparabili, da almeno il 1990.

Per il Presidente del Codacons Carlo Rienzi, ''il 2013 e' stato senza ombra di dubbio l'anno nero per vendite, commercio e consumi delle famiglie. La riprova arriva anche dalla fortissima riduzione in settori primari come gli alimentari, dove il calo delle vendite e' stato dell'1,1% rispetto all'anno precedente'', spiega la nota dell'associazione dei consumatori. ''Questi dati'', prosegue Rienzi, ''dovrebbero far riflettere il nuovo Governo Renzi sull'esigenza assoluta e urgente di ridare potere d'acquisto ai cittadini per far riprendere le vendite, aumentare i consumi, e salvare migliaia di attivita' del commercio dal fallimento''. int

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Banche, Fonti Palazzo Chigi: nessun cdm previsto, schema dl pronto
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina