lunedì 20 febbraio | 03:18
pubblicato il 26/set/2014 14:44

Codacons: dati Istat su pensioni sono una ''vergogna nazionale''

(ASCA) - Roma, 26 set 2014 - I dati sulle pensioni diffusi oggi dall'Istat sono per il Codacons una ''vergogna nazionale''. La stragrande maggioranza dei pensionati italiani ''non riesce a condurre una vita dignitosa e puo' considerarsi a tutti gli effetti 'povera' - afferma il presidente dell'associazione Carlo Rienzi -. Non solo infatti il 51,4% di quelli residenti al Sud riceve una pensione al di sotto dei 1.000 euro, ma addirittura in Italia vi sono 2,1 milioni di pensionati che ricevono un assegno di importo al di sotto dei 500 euro, cifra inferiore alla soglia di poverta' relativa fissata dall'Istat e pari a 594,53 euro per un nucleo di un solo componente''.

''Le pensioni 'da fame' del nostro paese sono, inoltre, tra le piu' basse d'Europa, complice anche una eccessiva tassazione che risulta assai piu' elevata rispetto alla media europea'', conclude Rienzi.

com-sen

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia