domenica 04 dicembre | 23:33
pubblicato il 26/set/2014 14:44

Codacons: dati Istat su pensioni sono una ''vergogna nazionale''

(ASCA) - Roma, 26 set 2014 - I dati sulle pensioni diffusi oggi dall'Istat sono per il Codacons una ''vergogna nazionale''. La stragrande maggioranza dei pensionati italiani ''non riesce a condurre una vita dignitosa e puo' considerarsi a tutti gli effetti 'povera' - afferma il presidente dell'associazione Carlo Rienzi -. Non solo infatti il 51,4% di quelli residenti al Sud riceve una pensione al di sotto dei 1.000 euro, ma addirittura in Italia vi sono 2,1 milioni di pensionati che ricevono un assegno di importo al di sotto dei 500 euro, cifra inferiore alla soglia di poverta' relativa fissata dall'Istat e pari a 594,53 euro per un nucleo di un solo componente''.

''Le pensioni 'da fame' del nostro paese sono, inoltre, tra le piu' basse d'Europa, complice anche una eccessiva tassazione che risulta assai piu' elevata rispetto alla media europea'', conclude Rienzi.

com-sen

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari