mercoledì 22 febbraio | 00:50
pubblicato il 31/lug/2014 17:35

Cnh Industrial: con programma efficienza benefici in II semestre 2014

(ASCA) - Torino, 31 lug 2014 - I benefici del programma di miglioramento dell'efficienza e della competitivita' delle attivita' industriali avviato da Cnh Industrial dara' benefici a partire dal secondo semestre di quest'anno. E' quanto si legge nella nota diffusa dopo l'esame dei conti del secondo trimestre da parte del cda.

''Si prevede - e' scritto - che il programma si traduca in un onere cumulato complessivo di circa 280 milioni di dollari nei prossimi tre anni, di cui circa il 20% senza esborsi di cassa. La maggior parte dei costi di ristrutturazione dovrebbe avere impatto sul conto economico del 2014 e del 2015. I benefici derivanti da questo programma sono attesi gia' a partire dalla seconda meta' del 2014, con un risparmio su base annua di circa 160 milioni di dollari entro la fine del 2016''.

In particolare le azioni di ristrutturazione nel segmento delle Macchine per l'Agricoltura sono principalmente relative alla chiusura di una joint venture ''il cui modello di business non e' piu' praticabile nel contesto attuale''. Le azioni individuate dalle Macchine per le Costruzioni sono relative alla riconversione della struttura industriale a seguito dell'estensione, recentemente annunciata, degli accordi di licenza con Sumitomo (S.H.I.) Construction Machinery, al riposizionamento dell'offerta dei marchi Case e New Holland e al conseguente allineamento delle loro reti di vendita. La chiusura dell'impianto di assemblaggio di Calhoun, in Georgia (Usa), di recente annunciata, rappresenta una di queste azioni. Le azioni dei Veicoli Commerciali saranno focalizzate sulle spese generali, amministrative e di vendita e sui costi di supporto al business a seguito del passaggio di CNH Industrial alla struttura per aree geografiche, nonche' sul completamento dei programmi di specializzazione per prodotto dell'attivita' produttiva.

com/eg

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Moda
La moda porta a Milano 1,7 mld al mese, un terzo viene da estero
Conti pubblici
Padoan: domani procedura Ue più vicina? Direi proprio di no
Taxi
Taxi, Delrio: si lavora insieme se non ci sono violenza e minacce
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia