mercoledì 18 gennaio | 21:16
pubblicato il 20/giu/2014 12:55

Cnel: a Roma riunione con CESE, varata road map per rafforzamento Ue

(ASCA) - Roma, 20 giu 2014 - '' Meglio combattere intorno ad un tavolo che su un campo di battaglia''. Nell'ispirazione dell'autore di questa massima, un grande europeista, Jean Monnet appunto, si e' tenuta a Roma la riunione congiunta delle sezioni economiche del CESE, il Comitato Economico e Sociale Europeo, e del Cnel, aperta con il saluto del Presidente Antonio Marzano, con l'obiettivo di predisporre e condividere una road map per il rafforzamento dell'Unione economica e monetaria europea. Alla vigilia dell'inizio del semestre di presidenza italiana dell'Unione, l'impegno congiunto delle istituzioni della partecipazione sociale, a livello europeo e nazionale, e' volto a favorire l'iniziativa del Governo italiano per modificare l'agenda comune. Il documento, approvato nella riunione, definisce ''una tabella di marcia accelerata per spingere l'Europa verso una crescita sostenuta e duratura, con una piu' robusta struttura di governance'' basata su quattro pilastri fondamentali: una vera unione bancaria per creare un mercato dei capitali paneuropeo, proteggendo i risparmiatori da rischi eccessivi e insolvenze incontrollate; nuovi meccanismi decisionali nella politica economica che sostengano la crescita, l'occupazione, la competitivita', la convergenza e la solidarieta' europea; il potenziamento della dimensione sociale, con il sostegno alla creazione di posti di lavoro e di nuove imprese, l'adeguamento delle politiche di istruzione alle nuove esigenze dello sviluppo, l'integrazione ordinata dei lavoratori stranieri e delle loro famiglie, la sostenibilita' dei servizi sanitari e previdenziali nel medio-lungo periodo; una maggiore corresponsabilita' e legittimita' democratica, al fine di promuovere la credibilita' e la fiducia, e arginare l'euroscetticismo e le spinte populiste. ''Se il completamento dei punti indicati richiedera' alcuni anni, il Piano per la crescita e l'occupazione dovra' partire subito nei prossimi mesi'', questa la sintesi del pensiero comune di Tiziano Treu, Joost van Iersel e Paolo Guerrieri che hanno svolto gli interventi di apertura dell'incontro. Il documento approvato e' stato immediatamente trasmesso al Governo italiano, che nelle prossime settimane assumera' il compito di coordinare e indirizzare le decisioni politiche comuni. red-gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Hogan: da Etihad e Abu Dhabi impegno per rilancio
Davos
Padoan da Davos: in Italia stiamo continuando riforme strttturali
Fs
Fs: firmato accordo, acquisisce la società greca Trainose
Valute
Effetto Trump sul dollaro, vicino ai minimi di due mesi con yen
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina