mercoledì 22 febbraio | 17:48
pubblicato il 22/set/2016 14:58

Clima, Realacci: su ratifica COP21 Italia in ritardo, fare presto

"Usa e Cina ora protagoniste. L'Europa ancora manca all'appello"

Clima, Realacci: su ratifica COP21 Italia in ritardo, fare presto

Roma, (askanews) - "A me è dispiaciuto vedere prima dell'ultimo G20 Obama e il premier cinese siglare solennemente l'accordo di Parigi. Sono due paesi che in passato non hanno brillato per essere in prima fila nella lotta ai cambiamenti climatici e alla riduzione delle emissioni, e che invece adesso si candidano a guidare il mondo proprio perchè si fanno carico del futuro del pianeta. L'Europa è invece in ritardo, l'Italia è in ritardo". Lo ha affermato, a margine della presentazione del rapporto Anbi, il presidente della commissione ambiente della Camera, Ermete Realacci, analizzando le ultime tappe verso la ratifica conclusiva dell'accordo raggiunto alla COP21 di Parigi sui cambiamenti climatici.

"Bisogna assolutamente fare un passo prima di Marrakesh, dove a novembre si terrà la COP22, per dare credibilità alle posizioni che noi portiamo nelle sedi internazionali - ha aggiunto Realacci -. E' una scommessa che riguarda l'ambiente ma anche l'economia, perchè chi arriva prima in questo terreno diventa anche più competitivo. Non c'è motivo perchè questo ritardo si prolunghi, ho presentato in tal senso anche un'interrogazione parlamentare ritenendo insufficiente la risposta del ministero dell'ambiente e mi auguro che questo ritardo venga colmato nell'interesse dell'Italia e del mondo. Ricordiamoci che è stato superato recentemente all'Onu il numero di paesi, 55, necessari per la validità dell'accordo di Parigi, ma nonostante Usa e Cina da soli rappresentino il 38% delle emissioni globali è necessario raggiungere il 55%. E su questo l'Europa, e anche l'Italia, sono determinanti".

Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Toshiba
Toshiba vola in Borsa (+22%) su ipotesi vendita chip
Intesa Sp
Intesa Sp, Gros-Pietro: Generali non ha chiesto ingresso in Cda
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Spazio, astronauti italiani e cinesi lavoreranno fianco a fianco
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Transpotec e SaMoTer: alleanza Milano-Verona modello per il Paese