venerdì 20 gennaio | 03:31
pubblicato il 30/set/2014 11:06

Claai: con anticipo Tfr salasso da 4,5 miliardi per artigiani

"Cosi' affondiamo" (ASCA) - Roma, 30 set 2014 - L'anticipo del Tfr in busta paga comporterebbe "un esborso di 4,5 miliardi di euro per le imprese artigiane, un vero e proprio salasso". Cosi' il segretario generale della Confederazione libere associazioni artigiane italiane (Claai), Marco Accornero. "Chiedere alle imprese artigiane di mettere a disposizione il 50% dei Tfr accantonati, circa 4,5 miliardi in totale, nelle buste paga dei dipendenti significherebbe affondare definitivamente la gran parte delle aziende, gia' alle prese con pesanti asfissie finanziarie dovute alla crisi dei mercati, con una stretta creditizia imposta dalle banche e con una pressione fiscale e un costo del lavoro insostenibili".

(Segue) Red-Mlp

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Petrolio
Petrolio, Aie rivede al rialzo domanda mondiale, cala offerta Opec
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Bce
Bce conferma a zero principale tasso di interesse dell'area euro
Inps
Inps: a dicembre autorizzate 37,8 mln ore Cig, su anno -11%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale