sabato 21 gennaio | 10:12
pubblicato il 12/giu/2013 16:12

Cisl/Banche: Bonanni, riforma che distingua commerciali da investimenti

(ASCA) - Roma, 12 giu - ''La questione centrale per noi e' una riforma bancaria che finalmente distingua le banche commerciali da quelle di investimenti''. Lo afferma il segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni nella sua relazione al congresso del sindacato sottolineando che ''senza questa distinzione a prevalere sara' sempre l'interesse speculativo su quello a favore dell'economia reale. Senza questa distinzione le famiglie e le imprese non avranno accesso al credito''.

Anche per questa ragione - spiega Bonanni - ''stiamo promuovendo una legge di iniziativa popolare con la nostra federazione dei bancari per mettere un tetto alle retribuzioni di tutti i managers che, come si sa, hanno stipendi al sopra di ogni buon senso e che traggono forza da cospicui incentivi provenienti proprio dal trading''.

glr/mau/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Ue
Antonio Fazio: disoccupazione e povertà grandi mali d'Europa
Mediaset
Mediaset, P.S. Berlusconi: Vivendi? Se ne esce per vie legali
Agroalimentare
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4