sabato 03 dicembre | 16:43
pubblicato il 12/giu/2013 16:12

Cisl/Banche: Bonanni, riforma che distingua commerciali da investimenti

(ASCA) - Roma, 12 giu - ''La questione centrale per noi e' una riforma bancaria che finalmente distingua le banche commerciali da quelle di investimenti''. Lo afferma il segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni nella sua relazione al congresso del sindacato sottolineando che ''senza questa distinzione a prevalere sara' sempre l'interesse speculativo su quello a favore dell'economia reale. Senza questa distinzione le famiglie e le imprese non avranno accesso al credito''.

Anche per questa ragione - spiega Bonanni - ''stiamo promuovendo una legge di iniziativa popolare con la nostra federazione dei bancari per mettere un tetto alle retribuzioni di tutti i managers che, come si sa, hanno stipendi al sopra di ogni buon senso e che traggono forza da cospicui incentivi provenienti proprio dal trading''.

glr/mau/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Ilva
Ilva, accordo con la famiglia Riva: disponibili oltre 1,3 mld
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari