lunedì 20 febbraio | 03:37
pubblicato il 12/giu/2013 16:12

Cisl/Banche: Bonanni, riforma che distingua commerciali da investimenti

(ASCA) - Roma, 12 giu - ''La questione centrale per noi e' una riforma bancaria che finalmente distingua le banche commerciali da quelle di investimenti''. Lo afferma il segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni nella sua relazione al congresso del sindacato sottolineando che ''senza questa distinzione a prevalere sara' sempre l'interesse speculativo su quello a favore dell'economia reale. Senza questa distinzione le famiglie e le imprese non avranno accesso al credito''.

Anche per questa ragione - spiega Bonanni - ''stiamo promuovendo una legge di iniziativa popolare con la nostra federazione dei bancari per mettere un tetto alle retribuzioni di tutti i managers che, come si sa, hanno stipendi al sopra di ogni buon senso e che traggono forza da cospicui incentivi provenienti proprio dal trading''.

glr/mau/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia