domenica 11 dicembre | 02:15
pubblicato il 31/gen/2013 11:44

Cisl: +27.000 iscritti nel 2012. Boom dei metalmeccanici

(ASCA) - Roma, 31 gen - Anche nel 2012 la Cisl ha incrementato il numero dei suoi iscritti chiudendo il tesseramento a quota 4.442.750 con un aumento di 27.376 lavoratori attivi rispetto al dato del 2011. In particolare si registra la notevole crescita nei settori del commercio (+ 22.744 della Fisascat Cisl), dei metalmeccanici (+4.532 della Fim Cisl), dell'agroalimentare (+ 3.315 della Fai Cisl), dell'energia (+2.993 della Femca Cisl), del pubblico impiego (+1.339 della Fps Cisl), delle telecomunicazioni (+948 della Fistel Cisl ), degli edili (+658 della Filca Cisl). In calo invece gli iscritti tra i pensionati (-69.650 della Fnp Cisl), della scuola (-3.340 della Cisl Scuola), delle banche (- 2.794 della Fiba Cisl) e del settore elettrico (- 2.002 della Flaei Cisl). ''La chiusura del tesseramento del 2012, pur in presenza delle gravi difficolta' in cui versa il paese dal punto di vista sociale, economico e produttivo, registra un'ulteriore crescita degli Iscritti alla Cisl tra i lavoratori attivi'', ha sottolineato il segretario confederale Paolo Mezzio, responsabile del dipartimento organizzativo. ''Nonostante la grave condizione economico-finanziaria che ha depresso tutti i settori produttivi, l'aumento degli iscritti tra i lavoratori attivi rappresenta un segnale importante di fiducia per la Cisl, un risultato che conferma soprattutto una forte condivisione tra i nostri lavoratori rispetto alle scelte e alle iniziative che la Cisl ha portato avanti in questo ultimo anno. Per quanto riguarda i pensionati, la flessione contenuta degli iscritti e' dovuta in gran parte ad una maggiore permanenza in servizio attivo dei lavoratori che, differendo il momento pensionistico, non favorisce il giusto equilibrio nel naturale ricambio. La Cisl consolida cosi', grazie alla passione ed all'impegno di tutta l'organizzazione, operatori, dirigenti, delegati, ai quali va un sentito ringraziamento per l'attivita' di proselitismo svolta, spesso in contesti difficili, in qualche caso strumentalmente ostili, il ruolo di forza di riferimento primaria del paese, interlocutore imprescindibile tra le parti sociali e istituzionali a tutti i livelli. La campagna tesseramento 2013, gia' iniziata, e' caratterizzata da uno spirito di rinnovato impegno e responsabilita' dell'organizzazione intera, un impegno mirato ad aumentare il numero degli iscritti, a consolidare il nostro radicamento nel territorio e nelle aziende, ad elevare il livello degli obiettivi di crescita organizzativa, al fine di rappresentare e difendere al meglio gli interessi dei tanti lavoratori e dei tanti pensionati che sempre piu' confermano la loro fiducia e la loro adesione alla Cisl''.

com/rf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina