martedì 24 gennaio | 06:15
pubblicato il 18/dic/2013 15:04

Cisal: no a Legge Stabilità, sì a riforma fisco e lotta sprechi

Gazebo del sindacato autonomo in centro a Roma

Cisal: no a Legge Stabilità, sì a riforma fisco e lotta sprechi

Roma (askanews) - No alla Legge di Stabilità, sì a rifoma fiscale e lotta agli sprechi: è la posizione del sindacato autonomo Cisal (1,4 milioni di iscritti nel settore pubblco e privato) illustrata in un gazebo in piazza della Repubblica a Roma. "Diciamo no alla Legge di Stabilità - afferma il segretario generale Cisal Francesco Cavallaro - perchè non porta sviluppo e uccide anche la speranza. Chiediamo invece al governo una riforma del fisco e una vera lotta agli sprechi che non si è mai fatta nonostante gli annunci, più una seria lotta all'evasione fiscale basata sul conflitto tra chi vende e chi acquista beni e servizi. Su queste basi si potrebbe aprire un tavolo di confronto tra governo e parti sociali per affrontare i risolvere i problemi dei giovani, dei disoccupati e del pubblico impiego, senza continuare a tassare i soliti noti"

Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: manovra fa aumentare debito
Commercio
Ricerca Nielsen, 87% di chi naviga in internet fa shopping online
Cambi
Protezionismo Trump riporta il dollaro ai minimi da dicembre
Bce
Draghi: collaborazione Stati invece di "richiami a cupi passati"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4