domenica 11 dicembre | 07:00
pubblicato il 03/gen/2014 09:25

Cir: gruppo, nessun impatto per rimborso anticipato bond da 259 mln

(ASCA) - Roma, 3 gen 2014 - Cir annuncia di avere informato il Trustee del prestito obbligazionario 2004/2024 emesso dalla societa' il 16 dicembre del 2004 , il cui ammontare in circolazione a oggi e' di 259 milioni, di essere pronta a un eventuale rimborso anticipato in caso di richiesta in tal senso da parte dello stesso Trustee, come previsto dal regolamento del bond. Il possibile rimborso, spiega il gruppo, e' dovuto al verificarsi di un evento di inadempimento previsto dal medesimo regolamento a seguito della sospensione da parte della controllata Sorgenia dei pagamenti delle rate e degli interessi dovuti su finanziamenti concessi da vari istituti di credito. ''Tale evento, in ogni caso - rassicura la societa' -, non incide sulla posizione finanziaria netta di Cir; inoltre quest'ultima, anche dopo l'eventuale rimborso, manterrebbe comunque una disponibilita' di cassa a livello di holding''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina