sabato 25 febbraio | 17:18
pubblicato il 12/apr/2013 16:33

Cipro: da Eurogruppo via libera a prestiti

(ASCA) - Bruxelles, 12 apr - Ci sono tutte le condizioni per procedere all'esborso degli aiuti per Cipro. Lo annuncia il presidente dell'Eurogruppo, Jeroen Dijsselbloem, al termine della riuione informale dell'Eurogruppo tenuto a Dublino. Le autorita' di Nicosia, si legge nella nota diffusa da Dijsselbloem al termine del vertice, hanno attuato ''risoluzioni bancarie decisive e misure di ricapitalizzazione e ristrutturazione'' degli istituti creditizi necessarie per alla ''fragile e unica'' situazione del settore finanziario nazionale. Il governo cipriota ha inoltre compiuto ''progressi'' nelle politiche anti-riciclaggio di denaro e quindi l'Eurogruppo ritiene che ''ci siano gli elementi necessari per l'approvazione formare dell'assistenza finanziaria del fondo salva-stati Esm'' da 10 miliardi, soggetti al contributo del Fondo monetario internazionale. L'Eurogruppo, continua Dijsselbloem, si aspetta che il consiglio dei governatori dell'Esm possa dare deliberare il via libera ai prestiti per Cipro ''per il 24 aprile''. La prima tranche di aiuti dovrebbe avvenire ''per meta' maggio''.

bne/rf/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Volkswagen
Volkswagen, torna in utile nel 2016 per 5,1 mld dopo dieselgate
Generali
Intesa Sanpaolo: non individuate opportunità su Generali
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech