mercoledì 07 dicembre | 10:03
pubblicato il 12/set/2014 16:34

Cinese Fosun rilancia sul Club Med conteso con l'italiano Bonomi

Nuova offerta supera proposta italiana, ma baricentro in Cina (ASCA) - Roma, 12 set 2014 - Il rilancio cinese sul Club Med e' puntualmente arrivato: il conglomerato Fosun, che si oppone alla cordata rivale capeggiata dall'italiano Andrea Bonomi, ha alzato la posta a 22 euro per azione. Un livello che valorizza il gruppo di villaggi vacanze a 839 milioni di euro, e che sembra mettere una seria ipoteca sul futuro del celebre marchio. Questo consistente rincaro, pero', contestualmente ha visto spostarsi il baricentro della aspirante nuova proprieta' sempre piu' a oriente.

Ed e' proprio su questo aspetto che si e' concentrata la riposta a caldo dei rivali. "Si tratta di una offerta quasi al 100 per centro cinese e che contraddice, visti i partner scelti, la strategia scelta dal management del Club Med", hanno commentato fonti vicine alla Global Resorts del finanziere italiano, citate da France Presse. Tuttavia i cinesi hanno riguadagnato l'appogio formale del management del Club Med. Non a caso hanno garantito la permanenza in carica sia del presidente e amministratore delegato, Henri Giscard d'Estaing, sia del direttore finanziario Michel Wolfovski.

L'alleanza tra Fosun e il gruppo di investimenti francese Ardian permane formalmente, ma quest'ultimo e' relegato ad un ruolo molto minoritario e marginale, laddove nell'offerta originaria aveva un peso paritetico con i cinesi. I due partner si sono alleati con U-Tour, agenzia di viaggi cinese che gia' distribuisce i prodotti Club Med sul mercato del Dragone, e con la societa' di assicurazioni portoghese Fidelidade, controllata peraltro da Fosun.

A questo punto la proposta cinese sulla carta vale quasi il 5 per cento in piu' di quella di Bonomi: 22 euro per azione e 23,23 euro per obbligazione convertibile, contro 21 euro per azione e 22,41 euro per obbligazione convertibile della Global Resorts che valorizza complessivamente l'emittente a 790 milioni di euro. Un divario sensibile, salvo ovviamente nuove eventuali controfferte che dovessero emergere.

Voz

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: domani Cda dopo incontro Bce. Sale ipotesi intervento Stato
Banche
Banche, Dombrovskis: l'Italia è preparata se e quando servisse
Bce
Il direttorio Bce decide giovedì su proroga al piano di stimoli
Lego
Lego, la dinastia Kirk Kristiansen blinda il futuro dei mattoncini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Robotica soft, macchine più versatili ispirate a piante e animali
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni