sabato 25 febbraio | 22:26
pubblicato il 13/gen/2014 14:21

Cinema: Ue apre inchiesta su licenze film Usa per pay-tv

Cinema: Ue apre inchiesta su licenze film Usa per pay-tv

(ASCA) - Roma, 13 gen 2014 - Le grandi compagnie cinematografiche americane finiscono nel mirino della Ue, che ha aperto un'inchiesta sulle licenze concesse sui film statunitensi. La Commissione europea indaghera' sugli accordi fra i grandi studios di Hollywood (Twentieth Century Fox, Warner Bros, Sony Pictures, NBCUniversal e Paramount Pictures) e le grandi emittenti europee come BSkyB, Canal Plus, Sky Italia, Sky Deutschland e la spagnola DTS. La licenza per trasmettere i film - secondo la Commissione - viene concessa solo su ''basi esclusive e territoriali, ovvero a una singola pay-tv per ogni Stato membro'' o collettivamente solo ai paesi che hanno in comune la stessa lingua. Questo, per Bruxelles, comporterebbe una ''assoluta protezione territoriale'' lesiva della concorrenza.

Il commissario Joaquin Almunia ha precisato che in discussione non c'e' il diritto a firmare contratti su base territoriale, ma che il problema si pone quando un utente in un paese si reca in un altro e non puo' accedere al proprio servizio di pay-tv. Almunia ha citato l'esempio di un utente che vive in Belgio e vuole sottoscrivere un abbonamento a un servizio di pay-tv in spagnolo e non puo' farlo. (fonte AFP).

uda/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech