sabato 21 gennaio | 05:51
pubblicato il 10/lug/2013 14:22

Cinema: al via il Magna Grecia Film Festival dal 27 luglio

Cinema: al via il Magna Grecia Film Festival dal 27 luglio

(ASCA) - Roma, 10 lug - Il grande cinema italiano sara' protagonista del Magna Graecia Film Festival dal 27 luglio al 4 agosto. La kermesse cinematografica ideata e diretta da Gianvito Casadonte, che ha raggiunto il traguardo della decima edizione, sara' ospitata per la prima volta sul lungomare di Catanzaro, in piazza Brindisi, dove sara' montato un palco di 26 metri con tribune capaci di accogliere fino a duemila persone. L'evento e' stato presentato a Palazzo De Nobili dal sindaco Sergio Abramo, dal vicesindaco e assessore alla cultura Sinibaldo Esposito e dall'assessore al turismo Rita Cavallaro, oltre che dallo stesso direttore artistico Casadonte.

Tante le sorprese in programma non solo le proiezioni di alcune delle pellicole piu' interessanti della scorsa stagione, ma anche tanti eventi collaterali come presentazioni di libri e cortometraggi, il seminario sulla voce artistica organizzato dall' otorinolaringoiatra Nicola Lombardo, le performance musicali con Alessandro Haber e il ''fenomeno'' Alessandro Mannarino atteso per la serata finale. In anteprima mondiale sara' proiettato anche il backstage del film realizzato da Ettore Scola, presidente onorario della giuria, in occasione dei vent'anni dalla morte di Fellini. Sul red carpet sfileranno nomi prestigiosi come Michele Placido, Anna Falchi,nonche' la madrina Catrinel Marlon.

''Abbiamo raggiunto un accordo in tempi record - ha commentato Esposito - che ci permettera' di avviare una programmazione in via sperimentale per tre anni con l'obiettivo di istituzionalizzare la manifestazione a Catanzaro. Siamo convinti che i benefici effetti di questo evento possano dilatarsi anche oltre la settimana ed e' questa una opportunita' che il sindaco ha deciso di cogliere subito per rilanciare il cinema anche attraverso le sue sale nel centro storico''. Sergio Abramo ha quindi commentato con entusiasmo il traguardo condiviso con tutta l'amministrazione: ''A distanza di nove anni dalla prima trattativa non riuscita per diversi fattori - ha detto il sindaco - finalmente il Festival approda a Catanzaro, un risultato che premia il concetto di lavoro di squadra portato avanti, insieme agli operatori turistici, in un periodo di ristrettezze economiche. Questo e' un momento magico per Lido e sono sicuro che la kermesse portera' un ulteriore tocco di prestigio al quartiere marinaro''. Un lavoro sinergico, quello sostenuto dall'amministrazione comunale, evidenziato anche dall'assessore al Turismo, Rita Cavallaro, dal presidente di Confindustria, Daniele Rossi, e dal presidente della Camera di Commercio, Paolo Abramo, il quale ha aggiunto che il Festival, fin dalla sua nascita, ha avuto subito grandi potenzialita' di sviluppo nell'auspicio di aver trovato, oggi, a Catanzaro una location definitiva dove stabilizzarsi.

Casadonte, dopo aver ricordato che nel 2004 per la prima volta aveva proposto il suo progetto a Catanzaro senza esiti felici, ha ringraziato la citta' che da oggi ospitera' il Magna Graecia Film Festival dopo aver trascorso anni meravigliosi a Soverato: ''Quello di Catanzaro e' ora l'unico Comune in grado di fare squadra - ha detto - e che mi ha convinto a restare in Calabria nonostante il corteggiamento di Castellaneta. Qui ho trovato la giusta sinergia e la volonta' comune di lanciare il messaggio di una Calabria diversa che ha sete di cinema''.

La giuria con la presidenza onorario di Ettore Scola e' composta da Alessandro Toja, Ivano De Matteo, Gianfranco Lazzotti e Mimmo, Calopresti.

I premi del Festival, come sempre, saranno le prestigiose colonne d'oro dell'orafo Michele Affidato.Tra le opere in concorso, 'Buongiorno Papa'' di Edoardo Leo, 'Razza bastarda' di Alessandro Gassman, 'Salvo' di Fabio Grassadonia e Antonio Piazza, 'Tutto parla di te' di Alina Marazzi, 'Viva l'Italia' di Massimiliano Bruno,'Tutti contro tutti' di Rolando Ravello, 'Amiche da morire' di Giorgia Farina,'Miele' di Valeria Golino. Tra gli eventi, la presentazione del libro di Nicola Sorrentino, 'la dieta Sorrentino', e del libro di Manuel De Sica, 'di figlio in padre'.

ram

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Ue
Antonio Fazio: disoccupazione e povertà grandi mali d'Europa
Mediaset
Mediaset, P.S. Berlusconi: Vivendi? Se ne esce per vie legali
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4