domenica 04 dicembre | 05:44
pubblicato il 10/lug/2014 12:00

Cinecittà World, Abete: un'offerta di qualità per il tempo libero

L'azionista del parco con Della Valle e De Laurentiis spiega "vision"

Cinecittà World, Abete: un'offerta di qualità per il tempo libero

Roma, 10 lug. (askanews) - Un parco a tema dedicato al mondo del cinema che offrirà divertimento di qualità per il tempo libero degli italiani e servirà come polo di attrazione per i turisti che arrivano a Roma: sarà questo Cinecittà World per Luigi Abete, che con Andrea e Diego Della Valle, Aurelio e Luigi De Laurentiis e la famiglia Haggiag ha voluto e finanziato il progetto, su cui sono stati investiti 250 milioni e che dà lavoro, per ora, a mille addetti. Lo slogan del parco che aprirà il 24 luglio è "divertimento da Oscar", visto che è stato disegnato da Dante Ferretti. Abete, alla presentazione alla stampa ha spiegato la "vision" del progetto: "Volevamo dare una risposta a un problema della nostra epoca, che è quella di come impiegare il tempo libero: il progetto di Cinecittà World nasce dall'esigenza di dare un'offerta di qualità". Per Abete "l'Italia ha due autostrade per lo sviluppo: internazionalizzare il made in Italy e accogliere i cittadini del mondo che vogliono godere della nostra qualità della vita, cosa che possiamo realizzare con l'offerta di entertainment, cultura, arte di qualità". Con Cinecittà World, ha spiegato, "è stato fatto un investimento sull'autostrada dello sviluppo che è l'entertainment". L'azionista ha spiegato che il progetto era nato nel 2003, sono state censite 25 aree prima di scegliere quella di Castel Romano, dove si trovavano gli ex studi di Dino De Laurentiis, equidistante dagli aeroporti di Fiumicino e Ciampino, a 30 minuti da Ostia e dal porto turistico di Civitavecchia. Nel 2005 sono stati comprati terreni e teatri ma solo nel 2010 è stato tolto il vincolo amministrativo che ostacolava la creazione di un'area divertimenti. Dopo un anno di progetto, l'approvazione nel 2012, ci sono voluti 2 anni per costruire il parco che si potrà visitare dal 24 luglio. L'obiettivo è di attrarre un milione e mezzo di visitatori l'anno. "In questo Paese che fa pochi investimenti e poco per l'occupazione dei privati hanno creato oggi 1000 posti di lavoro" ha concluso Abete, che ha sottolineato che l'obiettivo è anche di creare "un'offerta diversificata per i cittadini del mondo che arriveranno a Roma".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari