martedì 17 gennaio | 18:55
pubblicato il 17/giu/2014 12:00

Cina silura il gigante globale del trasporto marittimo P3

Maersk, Cma e Mediterranean stoppano preparazione dopo no Pechino

Cina silura il gigante globale del trasporto marittimo P3

Roma, 17 giu. (askanews) - La Cina ha stroncato un progetto paneuropeo che puntava a dare vita al gigante globale del trasporto merci marittimo. Battezzato P3 puntava ad unire le attività del gruppo danese Maersk Line con la francese Cma Cgm e la svizzera Mediterranean Shipping, ed aveva già ricevuto un via libera a livello Ue. Ma il ministero del Commercio della Cina ha deciso di opporsi al pianto e data la rilevanza del gigante giallo sui commerci globali, riporta Dow Jones, le tre società hanno subito reagito annunciando l'interruzione dei lavori preparatori. Negli scambi sulla Borsa di Oslo le azioni Maersk sono arrivate a cedere più del 7 per cento e nel pomeriggio si attestano al meno 5,057 per cento a 710 corone.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste tutela volontariamente clienti investitori del fondo Irs
Auto
Fca, anche a dicembre vendite in Europa meglio del mercato
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa